top of page

MAX & VERONICA

MUSICISTI

MILANO

Biografia


Max De Bernardi, grande conoscitore del genere country blues, esplora un territorio musicale compreso tra il piedmont blues e il ragtime, caratterizzati da un fingerpicking cadenzato dai bassi alternati, senza tecnicismi superflui. Oltre alla chitarra acustica e resofonica, suona anche il mandolino e l’ukulele. Si è formato musicalmente alla fine degli anni ’70 ascoltando i grandi maestri del Country Blues: Blind Blake, Leadbelly, Rev, Gary Davis, Sam Chatmon, Son House, Mississippi John Hurt, forgiando ben presto uno stile personalissimo.

Veronica Sbergia è cantante, ukulelista e suonatrice di washboard. La versatilità della sua voce l’ha portata, in passato, a proporre repertori dei più disparati generi musicali, dal pop al folk passando per il soul, il funk e il jazz. Ma è nel blues che trova la sua espressione ideale. Nell’arco degli ultimi anni, grazie alla collaborazione con Max De Bernardi, si è concentrata sullo studio e sulla ricerca del blues delle origini.

SINOSSI - OLD STORIES FOR MODERN TIMES



L'album Old Stories For Modern Times è l'ultima fatica di Max De Bernardi e Veronica Sbergia: 15 tracce di country/blues, ragtime, jugband music, blues e folk in voga tra il 1910 e il 1939 nelle zone rurali americane del sud degli Stati Uniti. Una musiva amata soprattutto dalla popolazione afro/americana. 

Registrato con l 'obiettivo di replicare il più fedelmente possibile le sonorità originali, oltre alle chitarre acustiche, conta sul supporto musicale di chitarre resofoniche, ukulele, mandolino, contrabbasso, armonica, washboard, kazoo e glockenspiel (una specie di xilofono). Ospiti di questa produzione, due musicisti di fama mondiale: Sugar Blue all’armonica e Bob Brozman alla chitarra slide resofonica. 

Il duo si esibisce anche dal vivo rivelando notevoli doti teatrali.

Di loro ha scritto Mike Vernon, produttore discografico inglese e fondatore dell'etichetta Blue Horizon: “Quando si tratta di conoscere l'America, questi due sono proprio lì! Country blues, ragtime, vaudeville e anche un po' di C&W (Continuous Wave) d'altri tempi. Max è un chitarrista molto esperto e un ottimo interprete, Veronica ha uno stile vocale forte, e tiene bene la scena suonando un'asse per lavare i panni.

"Max è uno dei migliori chitarristi che abbiamo mai visto - ha scritto Pete Christian del Big Wheel Blues Festival - e la voce di Veronica ha davvero trascinato il pubblico”.


bottom of page